Article

L'Alta Velocità verso i principali Aeroporti

L'alta velocità ferroviaria incontra il trasporto aereo: ieri è stato firmato un accordo fra Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e Trasporti e Michele Mario Elia, amministratore delegato delle ferrovie di Stato Italiane. Obiettivo? Portare i treni ad Alta Velocità negli aeroporti di Malpensa, Venezia e Fiumicino.
 
In un comunicato congiunto si ribadisce che l'accordo "prevede che il gruppo FS, attraverso la società operativa RFI (Rete Ferroviaria Italiana), avvii entro il 2014 i primi studi per rafforzare la dotazione di infrastrutture ferroviarie legate agli aeroporti". Il piano prevede uno studio della domanda di traffico verso i tre aeroporti e l'individuazione dei collegamenti   con le principali città italiane e la relativa frequenza. Entro il 28 febbraio 2015 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti analizzerà i piani di FS e dovrà trovare le risorse per la realizzazione delle opere infrastrutturali.
 
Soddisfazione anche da parte di NTV che in un comunicato aziendale, l'azienda commenta così: "Da oltre un anno abbiamo avviato un proficuo dialogo con Alitalia, dando piena disponibilità alla realizzazione dei collegamenti tra l'aeroporto di Fiumicino e le più importanti destinazioni dell'Alta Velocità. NTV auspica ora che la firma di oggi porti alla concreta realizzazione del progetto in tempi rapidi per poter offrire ai viaggiatori quel servizio intermodale che rappresenta il futuro nel mondo dei trasporti".
 
L'integrazione Alta Velocità ferroviaria e aeroporti è un punto chiave dell'accordo Alitalia-Etihad.